«L’animazione è l’illusione della vita»: l’opera d’arte è una bugia.

Living still life (La résurrection des natures mortes, 2012, 15′) – Bertrand Mandico.

L’animazione è l’illusione della vita.

– Walt Disney

– Walt Disney

Bertrand Mandico, partendo da una frase di Walt Disney, sembra voler dare al suo Living Still Life una triplice natura: da una parte quella di un elogio dell’arte, unica dispensatrice di eternità dacché l’uomo è sulla Terra; dall’altra, quella di un’opera che ricorda al mondo intero che il cinema è l’unica arte ad avere il potere di riavvolgere le lancette dell’orologio, di “violare” il secondo principio della termodinamica e, di conseguenza, della freccia del tempo.
Infine, constata tristemente come tale eternità non sia altro che una consolazione, un modo per dire a noi stessi che in qualche modo si può riuscire ad avere potere sul tempo. 

2 risposte a "«L’animazione è l’illusione della vita»: l’opera d’arte è una bugia."

Rispondi a Eriol Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.